Musei a Venezia

- mostre, biblioteche, gallerie d'arte, sale espositive e raccolte pubbliche a Venezia

Musei di Venezia

@ Venezia centro

Ca' Pesaro  - Galleria Internazionale d'Arte Moderna

Ca' Pesaro - Galleria Internazionale d'Arte Moderna

La raccolta artistica di Ca' Pesaro presenta soprattutto opere dell'800 e del '900 italiano, ma non mancano alcuni importanti capolavori di artisti europei dell'800 e primo '900, di cui molti acquistati in occasione delle varie edizioni della Biennale di Venezia. Tra gli italiani figurano Boccioni, Carrà, De Chirico, Sironi e Morandi, e tra gli stranieri eccellono i nomi di Bonnard, Chagall, Ernst, Kandinsky, Klimt e Mirò.

I Musei di Santa Croce - Tronchetto »

Gallerie dell'Accademia

Gallerie dell'Accademia

Nata nel 1750 come Accademia di Belle Arti, divenne una pinacoteca nel 1807, a causa della soppressione di conventi e complessi religiosi voluta da Napoleone Bonaparte. Situata nei locali della ex Chiesa e Scuola di Santa Maria della Carità, ospita al suo interno una ricca raccolta di opere dei pittori veneziani tra il Trecento e il Settecento. Oltre a opere di fama mondiale come la Tempesta di Giorgione, la Presentazione della Vergine di Tiziano e il ciclo della Leggenda di Sant'Orsola di Carpaccio, si possono ammirare capolavori di Giovanni e Gentile Bellini, Mantegna, Lorenzo Lotto, Tintoretto, Paolo Veronese, Tiepolo, Canaletto, Francesco Guardi e molti altri.

I Musei di Dorsoduro - Accademia »

ollezione Peggy Guggenheim

ollezione Peggy Guggenheim

Presso Palazzo Venier dei Leoni, sul Canal Grande, ha sede la famosa casa-museo della mecenate americana Peggy Guggenheim, che accoglie la sua collezione personale di capolavori delle maggiori correnti e avanguardie storiche del Novecento (cubismo, futurismo, dadaismo, astrattismo, surrealismo, costruttivismo russo), ma anche opere di altre collezioni e mostre temporanee.

I Musei di Dorsoduro - Accademia »

Galleria Franchetti alla Ca' d'Oro

Galleria Franchetti alla Ca' d'Oro

Nel 1915 il barone Giorgio Franchetti donò allo Stato la Ca' d'Oro e le sue notevoli raccolte d'arte di enorme valore, tra cui il San Sebastiano del Mantegna, la Venere allo Specchio del Tiziano, dipinti di Giovanni Bellini, Giorgione, Carpaccio, Tintoretto, Guardi, Van Eyck e altri artisti fiamminghi e tedeschi, ceramiche, marmi, bronzi, materiale archeologico e arazzi. Vi si trovano inoltre degli affreschi staccati da alcuni edifici veneziani per preservarli da un ulteriore degrado, tra cui quelli fatti da Tiziano sulla facciata del Fondaco dei Tedeschi.

I Musei di Cannaregio - Stazione di Venezia »

Museo Storico Navale

Museo Storico Navale

Seppur fondato ufficialmente nel 1919, il Museo Storico Navale di Venezia risale alla fine del '600. Presenta una raccolta di cimeli della Repubblica Serenissima e della Marina Militare Italiana, nonché modelli di navi in scala, resti di galere del XVII secolo, una collezione di stendardi e uniformi e le memorie storiche dell'Arsenale.

I Musei di Castello - Arsenale »

Palazzo Ducale

Palazzo Ducale

Fino alla caduta della Repubblica di Venezia nel 1797, Palazzo Ducale è stato la residenza del Doge, la sede del governo, del tribunale e delle prigioni. Il primo nucleo risale al X-XI sec., ma ha subito continue modifiche tra il '400 e il '600. Le facciate rivestite in marmo bianco e rosa celano le grandi sale della vita politica decorate da Veronese, Tintoretto e altri grandi artisti del Rinascimento, l'appartamento dei Dogi, le Prigioni dei Pozzi e dei Piombi, le stanze e i passaggi segreti con la sala delle torture. Nel 1923 lo Stato, proprietario del Palazzo, ne ha affidato la gestione al Comune che lo ha aperto al pubblico come museo.

I Musei di San Marco »

Ca' Rezzonico - Museo del Settecento Veneziano

Ca' Rezzonico - Museo del Settecento Veneziano

Ca' Rezzonico, il grandioso palazzo che si affaccia sul Canal Grande, testimonia la vita in una nobile dimora del Settecento veneziano, età di splendori e dissipazioni per la Repubblica Serenissima. Il gusto dell'epoca è ben rappresentato dalle decorazioni e dai sontuosi arredi originali presenti nelle numerose sale, arricchite anche dai capolavori pittorici di Tiepolo, Guardi, Longhi, Canaletto e Rosalba Carriera, uno splendore che eccelle soprattutto nel salone da ballo adornato con trompe l'oeil e nella camera nuziale con la preziosa toilette.

I Musei di Dorsoduro - Accademia »

Museo di San Marco - Tesoro e Pala d'Oro

Museo di San Marco - Tesoro e Pala d'Oro

Il Tesoro della Basilica di San Marco è costituito da 283 pezzi in oro, argento, vetro e altri materiali preziosi, il cui nucleo originario risale al bottino portato da Costantinopoli tra il 1204 e il 1261 a seguito della conquista operata da Venezia durante la quarta crociata. Il capolavoro più particolare e prezioso si trova sull'altare maggiore della Basilica e racchiude le reliquie del santo: la Pala d'Oro, un telaio in argento dorato ricoperto da 255 smalti cloisonné bizantini e da quasi 2000 smeraldi, rubini, ametiste, perle ed altre pietre preziose lavorate tra il XII e il XIV sec.

I Musei di San Marco »

Le aree di Venezia

Scegli online bed and breakfast, alberghi ed hotel a Venezia
con il nostro sistema di prenotazione online.
È facile, sicuro e veloce!

Approfondimenti
Alberghi Milano | Alberghi Ascoli
Chi Siamo | Servizio Informazioni | Mappa del Sito | Privacy Policy
italiano | english
Venezia